Shubukan‎ > ‎

Gli Istruttori


Walter Pomero

7° Dan Kendo Kyoshi, 5° Dan Iaido

Insegna personalmente nei Dojo di La Loggia (To) e coordina e supervisiona il lavoro svolto nei numerosi dojo affiliati.      
Ha conseguito il 6° Dan di Kendo nel 2002 e il 7° Dan nel 2008, dal 2003 al 2008, ha fatto parte della Commissione Tecnica di Kendo che si occupa di selezionare e preparare gli atleti della Nazionale.
Da Giugno 2008 è il Direttore Tecnico della NAZIONALE ITALIANA DI KENDO
Nato a Torino il 29/10/1966, ha cominciato la pratica del Kendo nel 1985 sotto la guida di Mauro NAVILLI, membro del nucleo storico che ha introdotto il Kendo in Italia, attuale presidente dell'Associazione Shubukan nonché presidente Fe.N.I.Ke e  C.I.K.
Nel 1987
consegue il grado di Ikkyu in Francia con il M° Jean-Pierre RAICK, 7° Dan di Kendo e di Iaido e Direttore Tecnico EKF, che da quel momento diventerà il referente tecnico con il quale affinerà la propria tecnica nel corso di numerosi stage internazionali. Nel 1990 entra a far parte della Nazionale Italiana di Kendo con la quale partecipa ai Campionati Europei di Berlino ed inizia una brillante carriera agonistica che lo porterà, nel corso degli anni, a raggiungere risultati straordinari palmarès. 
Nel 1991,
dopo aver preso parte al Campionato del Mondo di Toronto, Canada, si reca in Giappone per un primo corso di aggiornamento di un mese presso la scuola di Polizia di Tokyo e di Kobe.
Nel 1994
fa la conoscenza del M° Masatake SUMI, 8° Dan Hanshi di Kendo nonché insegnante di Kendo e Pedagogia presso l'Università di Fukuoka che, nel 1995, lo ospiterà in Giappone per un corso di aggiornamento.
Nel 1997
, a seguito della partecipazione ai Campionati del Mondo di Kyoto, in Giappone, incontra nuovamente il M° SUMI, con il quale inizia una fattiva collaborazione che gli consente di recarsi ogni anno in Giappone per perfezionare ed aggiornare sia la tecnica che il metodo di insegnamento del Kendo.  In seguito a questa collaborazione Walter Pomero, da 25 anni, inviata ogni anno in Italia, il M°SUMI a tenere un seminario di Kendo.


Mauro Navilli


6° Dan Kendo Renshi, 3° Dan Iaido

Mauro Navilli fa parte del nucleo storico che ha introdotto il Kendo in Italia negli anni ottanta. E' stato Presidente della CIK e ricopre oggi il ruolo di Presidente Onorario. Attualmente è Presidente del Comitato organizzatore dei 15 campionati del Mondo di Kendo.
















Arialdo Bolognesi

7° Dan Kendo renshi
Inizia a praticare il Kendo nell'autunno 1974 con Mauro Navilli ed il M° Nakajima.
Dopo una pausa per motivi di lavoro, 1979-1984, riprende la pratica con Mauro Navilli. Arialdo Bolognesi è arbitro nazionale dal 1996 ed internazionale dal 2001. Nel 2011 ha conseguito il 7° Dan.













Paolo Grosso

Kendo 7° Dan Renshi, Iaido 7° Dan Renshi
Ha iniziato la pratica del Kendo nel 1985 sotto la guida di Mauro Navilli. Nel 1987 inizia la carriera agonistica riportando svariati piazzamenti nei primi posti sia in gare federali che private, in Italia ed all'estero. Nel 1992 entra nella nazionale Italiana kendo e partecipa ad alcune edizioni dei Campionati Europei ed al Campionato Mondiale del 1994. Dal 2007, in qualita' di Arbitro Internazionale e' stato selezionato per l'arbitraggio dei Campionati Europei di Kendo. Dal 2012 e' membro della Commissione Arbitrale Kendo della CIK.
Ha iniziato la pratica dello Iaido nel 1989 sotto la guida di Pascal Livolsi. Nel 1993 inizia la carriera agonistica riportando piazzamenti nei Campionati Italiani. Nel 1994 entra nella Nazionale Italiana e si piazza nei primi posti di alcuni Campionati Europei. Dal 2006, in qualita' di arbitro internazionale, e' selezionato per l'arbitraggio dei Campionati Europei.
E' stato membro della Commissione Arbitrale iaido e della Commissione Sviluppo Tecnico Iaido della CIK.


Luca Villa
Kendo 6° Dan, Iaido 2° Dan

Nato a Torino il 25/05/1969, ha iniziato a praticare Kendo e Iaido dal 1994. A Ferrara, nel maggio del 2000, ha conseguito il 3° dan di Kendo ed il 2° dan di Iaido; dal 1997 ha preso parte ogni anno alle selezioni della Nazionale Italiana di Kendo che si effettuano ad inizio stagione. Ha frequentato numerosi stage nazionali con Maestri giapponesi, coreani ed europei ed è stato ospite in Giappone presso l'università di Munakata City, nel distretto di Fukuoka, nel Dojo del M° Masatake SUMI, 8° Dan Hanshi di Kendo nonché insegnante di Kendo e Pedagogia presso la stessa Università. Partecipa regolarmente alle più importanti competizioni nazionali ed ha conseguito buoni risultati individuali e di squadra con la SHUBUKAN TORINO della quale fa parte dal 1996, con la quale è giunto secondo ai Campionati Italiani del 2000 e primo ai Campionati Italiani del 2001. Classificato primo nella gara a squadre dei Campionati Italiani 2003. Nel dicembre 2003 ha conseguito a Bruxelles il 4° dan di Kendo. Nel Dicembre 2007 ha conseguito il 5° Dan di Kendo.




Edwing Soldati

Kendo 6° Dan, Iaido 1° Dan
......


Laura Imperiale
Kendo 5° Dan, Iaido 3° Dan

Laura Imperiale coadiuva Claudio Scacheri presso il Dojo Shubukan-Voghera. E' parte della nazionale italiana di kendo.















Mario Lamparelli


Jodo 5° Dan
Nato nel 1957, inizia lo studio e la pratica del Jodo nel 2002 sotto la guida di Nino Dellisanti, divenendo parte del nucleo storico che ha introdotto il Jodo in Piemonte. Nell’ottobre del 2007 consegue il III dan durante lo stage nazionale della C.I.K. condotto dal capo delegazione della ZNKR Mitsuo Shiiya, Hanshi VIII dan.  Partecipa regolarmente ai più importanti stage nazionali e nel 2009 ha acquisito la qualifica di istruttore UISP di Jodo. Attualmente insegna a Carmagnola.











Simona Zamboni

Kendo 4° Dan, Iaido 4° Dan

Inizia a praticare aikido nel 1992 sotto la guida  di  Nino Dellisanti con cui pratica tutt'ora e consegue i seguenti gradi UISP: I dan di AIKIDO nel 1995, II dan nel 1997, III dan nel 2000, IV dan nel 2005.  
Acquisisce la qualifica di istruttore UISP di Aikido nel 2003. Dal 1998 al 2000 è insegnante di corsi per bambini di aikido  presso la scuola Silvio Pellico di Torino progetto “Isola Felice”e  per l’associazione Shisei presso la prima sede di via Legnano. Nel 2000 conduce un corso per giovani presso l’Istituto Boselli di Torino.  Unisce la pratica dell’aikido a quella dello IAIDO sotto la  guida di Danielle Borra V Dan di Iaido e consegue i seguenti gradi: I dan di IAIDO nel 1997, II dan di IAIDO nel 2000, III dan di IAIDO nel 2003. Attualmente, per lo Iaido, segue Walter Pomero V Dan  con cui collabora nell’insegnamento in un corso nella palestra Ken – ko di Torino. Pratico anche la disciplina del Kendo sempre sotto la direzione di Walter Pomero VII dan di Kendo e consegue il  III dan di KENDO nel 2008.
 







Raffaele A Calogero
Kendo 4° Dan, Iaido 2° Dan

Raffaele Calogero è nato nel 1960, ha iniziato a praticare Judo a Pomigliano D'Arco (NA) nel 1970, nel 1976 è passato al Ju-jutsu ed ha conseguito il 1° Dan nel 1979 ed il 2° Dan nel 1983. In quegli anni ha svolto l'attività di istruttore presso la Pomilia Sport  di Pomigliano D'Arco Napoli. Dopo un'interruzione di alcuni anni per motivi di studio, nel 1987 si è trasferito a Torino dove ha iniziato a praticare Karate ed ha conseguito il 1° Dan nel 1990.
Per motivi lavorativi smette di praticare arti marziali dal 1992 al 2004, quando segue un corso di Tai Chi. Nel settembre 2005 inizia a praticare Kendo sotto la guida di Walter Pomero.
Consegue il 1° Dan di Kendo nell' inverno 2007 ed il 2° Dan l'anno successivo ed il 3° Dan nel Dicembre 2010. Inizia a praticare  Iaido nel settembre 2006 sotto la guida di Daniel Borrà. Consegue il 1° Dan di Iaido nella primavera del 2008.
Oggi pratica ambedue le attività sotto la guida di Walter Pomero. Inoltre, Raffaele Calogero gestisce un blog (Kendo travel diary) nel quale descrive  i sui incontri con altri praticanti di Kendo durante i sui viaggi di lavoro al di fuori dei confini nazionali.






Franco di Giorgio

Jodo 4° Dan

Nato nel 1955, inizia a praticare Jodo nel 2002 sotto la guida di Nino Dellisanti, inserendosi nel gruppo storico che ha introdotto il Jodo in Piemonte.
Nel 2003 sostiene l’esame di 1° kyu durante lo stage nazionale della C.I.K. condotto dal maestro Mitsuo Shiiya, Hanshi VIII dan.
Nell’ottobre 2007 sempre con lo stesso maestro consegue il III dan.
Partecipa regolarmente a tutti gli stage che si svolgono in Italia.
Nel 2009 ha acquisito la qualifica di istruttore UISP di Jodo. Attualmente collabora nell’insegnamento del Jodo a Carmagnola.












Gianclaudio Vianzone

Kendo 2° Dan, Iaido 2° Dan

Gianclaudio Vianzone è nato nel 1966 a Torino.
Dal 1989 pratica Karate Shotokan,  intraprendendo successivamente  lo studio dello Yoseikan Aiki-jujitsu sino  al dicembre 2006.
Dai primi anni 1990 si interessa di  Zen e nel 1992 – su indicazione del Consolato Giapponese – si reca presso il Centro Zen di Via Agnesi in Milano,  ove dal Monaco  Do-SEN di quel Tempio Buddhista riceve  le istruzioni  fondamentali per la pratica.
Dopo aver ottenuto l’autorizzazione dal Tempio ove si è formato incomincia a sua volta la trasmissione della pratica  fondamentale dello zazen (Soto). Avendo così compreso esperienzalmente che il BuDo è un profondo  percorso di crescita, ha ampliato le proprie conoscenze e dal 2007 si è dedicato all’ Aikido, mentre dal 2002 ha intrapreso la pratica dello Iai-do (Seitei e Koryu) e del Kyu-do (arco giapponese Hekki Insai Ha e Shomen Ryu) , dal 2008 del Ken-do , discipline che  pratica tutt’ora contemporaneamente recependo e condividendo il concetto “BUGEI JU HAPPAN”  (secondo cui i Samurai dovevano conoscere e praticare più arti marziali contemporaneamente) trasmesso da Minoru MOCHIZUKI. Nel 2008 per la propria attività marziale e l’impegno profuso al fine di salvaguardarne il rispetto delle origini culturali, filosofiche e spirituali  ha avuto l’onore di essere oggetto di parole di compiacimento da parte del Sig. Console del Giappone in Italia. Coadiuva il M° POMERO a condurre le lezioni di Iaido presso il DAIMON DOJO di Torino




Riccardo negro

Iaido 2° Dan

Riccardo Negro coadiuva S. Zamboni nell'insegnamento presso la palestra Ken Ko


















Elena Ghiglione

Kendo 2° Dan

Coadiuva W. Pomero nell'insegnamento ai ragazzi presso la Scuola Elementare Allievo.